Come montare una zanzariera

Guida: come montare una zanzariera

Acquistare una zanzariera in kit oggi è più facile che mai, ma potrebbe spaventare l’idea di montarla da soli. Ecco alcuni suggerimenti su come procedere alla sua installazione.

All’interno del kit acquistato troveremo di solito i seguenti oggetti:

  • 2 Clips
  • Tasselli
  • Tappi
  • Maniglie
  • Piedini
  • Molla
  • Cordino
  • 2 Guide laterali
  • Cassa

 

Quali attrezzi usare per montare una zanzariera?

Un seghetto da ferro a mano, un cacciavite, un martello di gomma, una punta da trapano da ferro, un avvitatore ed un metro. Se la vostra zanzariera dovrete fissarla a muro utilizzate un trapano a percussione.

Procedimento

Per prima cosa occorre prendere la misura luce della cassa della zanzariera che dovrà essere montata nella cornice di legno o muratura e tagliarla a misura con il seghetto da ferro a mano. Quindi si inserisce la molla nella sede obbligatoria, si chiude con le apposite viti e con l’aiuto dell’avvitatore.

Si rileva la mezzeria della guida per fissare il cordino, quindi si inserisce il cordino e si blocca con l’aiuto di un cacciavite piatto. Si inseriscono successivamente le maniglie a 15 cm dal bordo e si metteranno i tappi laterali con l’ausilio di un martello di gomma.

Occorre poi dividere la misura luce del telaio in 3 parti e la stessa cosa si farà anche nella profondità.  Qui andremo a fissare le clips e dopo averle fissate blocchiamo la cassa.

Come per la cassa lo stesso discorso vale per le guide laterali. Sono state precedentemente tagliate prendendo la misura luce dell’interno telaio e scorporando 5 cm della cassa e forate per il fissaggio a parete. Fatto ciò si inserisce i piedi di regolazione su ogni guida.

Per finire il montaggio andremo ad inserire la guida laterale nella sede della cassa e completiamo con il fissaggio della guida laterale grazie all’ausilio dell’avvitatore. Da ora in avanti non lascerete più entrare in casa le fastidiose zanzare.

Questo elemento è stato inserito in Blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento