Tavolino con i pallet, scopri come realizzarlo

La moda dello shabby-chic ha invaso la nostra quotidianità: il riutilizzo di materiali di scarto è diventata una vera e propria tendenza che ci permette di realizzare oggetti molto interessanti, esteticamente piacevoli, utili e a prezzo basso. Cosa chiedere di più? Tra gli oggetti più interessanti e più accattivanti ci sono i tavolini realizzati con i pallet, soluzioni d’arredo perfette per interni o esterni di grande stile.
Il pallet è un elemento che si presta a essere utilizzato in svariati modi per creare un tavolino, senza dover necessariamente fare grandi modifiche, anzi: la sua struttura è perfetta così com’è e spesso bastano davvero pochi accorgimenti, pochi ritocchi per ottenere un elemento d’arredo da far invidia a tutti.

Idee per realizzare un tavolino con i pallet

Per ottenere un tavolino con i pallet basso, delicato e perfetto per un salotto ma anche per un’area relax esterna, basta aggiungere dei piedi con ruote ai quattro angoli del pallet e voilà: avete realizzato un tavolino basso di design perfetto per appoggiare riviste o qualsiasi altro oggetto d’arredamento che vogliate avete sempre a portata di mano. Prima di aggiungere i piedi, però, si consiglia si scartavetrare la superficie, anche come attività preventiva per evitare la presenza di fastidiose schegge che potrebbero causare problemi. Molte persone lasciano i pallet grezzi, è una scelta di design condivisibile, ma sarebbe più opportuno passare almeno una mano di impregnante per proteggere il legno dall’azione del tempo e, contemporaneamente, evitare la formazione di nuove schegge. Il pallet può anche essere pitturato: per chi ama lo stile shabby, ovviamente, bisognerà usare colori pastello, preferibilmente nei toni del bianco, ma non ci sono limiti per la fantasia!

Sai che con i pallet puoi anche realizzare un tavolo-bar da esterno? Prendi due pallet e posizionali in verticale, unendoli dalla parte dei piedi di appoggio. In questo modo avrai già ottenuto una struttura stabile e solida, perfetta come base. Nella parte superiore, ancora due assi di legno grezzo, possibilmente spesse, utilizzando la colla millechiodi oppure dei chiodi abbastanza lunghi che, però, non sbordino nella parte superiore del piano d’appoggio. A questo punto ancora il tavolo alla parete e hai realizzato un delizioso bancone per le tue feste. Puoi sbizzarrirti anche per quanto riguarda le dimensioni, perché se la larghezza del pallet non è sufficiente per le tue esigenze, oltre a unire tra loro due pallet frontalmente, puoi unirli anche lateralmente per dar vita a un bancone di dimensioni personalizzate, un piano d’appoggio che può idealmente coprire l’intera larghezza della parete che vuoi arredare in maniera originale.

Per un’idea ancora più originale puoi realizzare un tavolino con i pallet da salotto unico nel suo genere. Ti basterà recuperare tre pallet, due di piccole dimensioni e uno più grande. I due piccoli dovrebbero avere possibilmente le stesse misure, per evitare di fare lavoro supplementare. Carteggia con cura i pallet e poi fissa quelli più piccoli al di sotto di quello più grande (la cui faccia superiore dev’essere rivolta verso l’alto). I due pallet più piccoli sono diventati la base d’appoggio di un tavolino da caffè, che nel vano inferiore del piano può anche dei pratici cassetti. Vi starete chiedendo come si possa utilizzare un tavolino di pallet che ha ampi spazi tra una tavola e l’altra? E’ semplice, posatevi sopra una lastra di vetro delle opportune dimensioni e fissatela con un sistema di ventose al legno!

Questo elemento è stato inserito in Blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

whatsapp